Coiffe_noire_bioBiografia
La carriera di Estelle Ramousse è stata innescata da una gita al circo con sua nonna, all’età di quattro anni. Incantata alla vista degli artisti circensi , decise che un giorno avrebbe lavorato nel regno dello spettacolo. L’idea cominciò a prendere forma quando, adolescente, ricevette un invito ad un ballo in maschera. Estelle passò l’intera notte alla macchina da cucire per fare un’acconciatura. Il giorno dopo comunicò ai proprio genitori che aveva deciso cosa fare da grande: cappelli! La giovane modista ha imparato il mestiere part-time in Rue de Courcelles, Parigi, nel laboratorio di Christiane e Marinette Bernardini. Appena ottenuto il diploma di formazione professionale (CAP) dalla Camera Sindacale della Moda Parigina nel 1989, si è dedicata alle sue due passioni: il teatro e la moda. Nel 1992 ha disegnato le acconciature nere per le cantanti della produzione teatrale di Georges Lavaudant per l’Opera di Lione “Rodrigue et Chiméne. Nel 1995 ha fatto parte del team di modiste di Alfredo Arias per la sua messa in scena di “Fou des Folies” alle Folies-Bergére. Dal 1999 al 2002 Estelle è stata in tour mondiale con lo show “Triptyk” del teatro equestre Zingaro. Nel frattempo ha continuato a produrre cappelli per la moda prête-a-porter. Estelle negli anni ha raggiunto fama ed affermazione, vive a Parigi nel 20^ arrondissement dove disegna cappelli su misura e continua a dare espressione alle sue due passioni: il palcoscenico e la moda. Il suo talento nasce dal suo amore per il tessuto. Citando il grande creatore di cappelli Claude Saint-Cyr, che disse che “i modisti possono qualsiasi cosa con le proprie mani” possiamo dire che Estelle Ramousse è una modista per eccellenza.